Sterlizia coltivazione


sterlizia

La sterlizia o uccello del paradiso, è una pianta originaria dell’Africa meridionale a portamento cespuglioso con altezza media che si aggira intorno al metro.

sterlizie



Caratteristiche generali della strelitzia

La Strelitzia detta anche streliziauccello del paradiso, appartiene alla famiglia famiglia delle Musaceae (come il banano) del genere Strelitziaceae.

Le più famose del genere sono le Strelitzia reginae, chiamate uccelli del sole per la raffinata eleganza dei fiori simili a creste di uccelli esotici sono piante ornamentali molto diffuse nei giardini.

Tra le altre varietà troviamo la:

  • Strelitzia augusta o alba con foglie oblunghe che possono raggiungere i metri di lunghezza.
  • Strelitzia nicolai detta anche sterlizia gigante con foglie simili a quelle del banano ed in grado di raggiungere  anche gli 8 metri di altezza.
  • Strelitzia parvigolia dove la cultivar più nota è la varietà Juncea.

La parte aerea della pianta è composta da numerose foglie, brattee, coriacee lunghe e lanceolate di colore verde-porpora.

Sterlizia-fiore-uccello-paradiso

Al centro della rosetta o spirale di foglie fanno la comparsa lunghi steli rigidi portanti  spettacolari infiorescenze simili ad uccelli, costituite da tre petali di colore arancio carico e uno centrale di colore blu intenso.

sterlizia-fiore

Fioritura della sterlizia: la fioritura avviene nel periodo aprile – maggio.

I fiori o meglio le infiorescenze persistono a lungo sulla pianta.

sterlizia

Coltivazione della Sterlizia

Esposizione: preferisce i luoghi soleggiati e riparati dai venti.Resiste bene anche alle basse temperature.

Terreno: predilige terreni fertili, umidi e ben drenati.

Annaffiature: regolari e costanti durante la fioritura e i periodi siccitosi. Far asciugare la superficie del terreno prima di innaffiare successivamente. Durante i mesi invernali, le innaffiature devono essere diradate, controllando che il terreno non si secchi.

Concimazione: concimazioni organiche o granulare a lenta cessione specifico per piante da fiore.

sterlizia-moltiplicazione

Moltiplicazione della Sterlizia

La sterlizia si riproduce per seme e per divisione dei cespi. La riproduzione per seme richiede tempo in quanto le piante per raggiungere la maturazione ed emettere i primi fiori, impiegano all’incirca 5 anni.

sterlizia-moltiplicazione

Divisione dei cespi della sterlizia

Per riprodurre la sterlizia è meglio praticare la divisione dei cespi radicali, operazione che va fatta con un coltello ben affilato e disinfettato.

Sterlizia-cespi

Le piante divise vanno collocate in terreno umido arricchito di torba in zone ombrose per favorire l’attecchimento e poi procedere all’impianto in piena terra. Con questa modalità di propagazione i primi fiori spunteranno nel giro di un paio di anni.

sterlizia

Potatura della Sterlizia

Per favorire l’incespimento e l’emissione di nuove foglie è bene recidere, a circa 2 cm dal terreno, quelle danneggiate utilizzando cesoie affilate  e disinfettate.

sterlizia-foglia

Malattie, parassiti e cure della strelizia

La sterlizia è una pianta abbastanza resistente alle malattie e all’attacco di parassiti ma teme molto il marciume radicale causato dal ristagno idrico.

Eliminazione dei fiori appassiti, delle foglie secche o danneggiate dal gelo invernale.

sterlizia

Usi e cose da sapere

A scopo ornamentale e come fiori recisi per allestire composizione floreali per abbellire l’interno delle casa.

Strelitzia e significato

Nel linguaggio dei fiori la strelitzia assume il significato di maestà, non a caso veniva donata alle donne delle case reali.

Galleria foto della sterlizia

Commenti: Vedi tutto

  • maria francesca musiu - - Rispondi

    descrizioni abbastanza soddisfacenti

  • sterlizia - - Rispondi

    descrizione sulle sterilizie bene ma vorrei sapere come e quanto concime per ogni cespuglio
    grazie desidero risposta

  • Serena e Gabriella - - Rispondi

    Ciao, buonasera.
    È la seconda volta che mamma e figlia scrivono a questo bel e utile sito.
    Questa volta avremmo bisogno di sapere perché la nostra Strelizia, che è sempre bella e vigorosa di foglie, non ci rifiorisce. Sapevamo che non era semplice farla rifiorire ma nonostante tutti i vari crismi (terreno drenato, posizione luce e no vento, concimazione…) non c’è verso. Sono passati almeno 2anni da quando l’abbiamo comprata in piena fioritura e poi più niente. Avete qualche dritta o buon consiglio?
    Grazie in anticipo e continuate così!!

    • LauraB - - Rispondi

      La sterlizia o strelitzia è una pianta che inizia a produrre fiori dal quinto anno di vita. Per stimolare la fioritura bisogna fornire da ottobre a maggio un concime ricco di potassio (K) almeno una volta al mese. Il potassio è uno dei macroelementi indispensabili per lo sviluppo delle radici, dei tuberi, dei frutti, e dei fiori. Puoi scegliere lo stallatico maturo, cenere di legna, cloruro di potassio, solfato di potassio o nitrato di potassio.
      Ciao

  • Andrea garretta - - Rispondi

    Come si fa a germoliare i semi di sterlizia

Lascia una risposta