Aglio coltivazione


foto-aglio

L’aglio, Allium sativum, pianta appartenente alla famiglia delle Liliaceae, è coltivata un po’ ovunque in tutta Italia e nel mondo.

aglio-con-spicchi



Aglio caratteristiche

L’aglio è una bulbosa perenne provvista di numerose radici fibrose cordiformi a sviluppo superficiale.

Il bulbo, coltivato come pianta annuale, è composto da diversi spicchi ricoperti da una pellicola biancastra.

Il fusto è composto da lunghe foglie verdi alte in media circa 60 cm.

I fiori, piccoli, bianchi o rosei sono infiorescenza ombrellifere che difficilmente producono semi.

Coltivazione dell’aglio

Clima: il clima ideale per l’aglio è il temperato – asciutto.

coltivazione-aglio

Terreno: l’aglio cresce bene in terreni calcarei, ricchi di sostanza organica e  ben drenati.

aglio-terra

Concimazioni: 2 volte all’anno con concimi granulari trivalenti a lento rilascio.

Annaffiature: l’aglio teme l’acqua e pertanto è consigliabile limitare le innaffiature.

aglio-bianco-fiore

Moltiplicazione dell’aglio

L’aglio si riproduce mediante bulbilli, spicchi d’aglio che vanno seminati.

Semina

La semina può essere effettuata in due periodi dell’anno tra ottobre – novembre al sud, gennaio – febbraio al nord.

I bulbilli, ossia gli spicchi che compongono la testa, vanno piantati direttamente nell’orto.

Si scelgono gli spicchi esterni dal bulbo di annata, completi di buccia che vanno piantati con l’apice rivolto verso l’alto.

La profondità di semina è di 5 cm, la distanza è di 10 cm sulle file e 25 cm tra le file.

raccolta-aglio-fresco

Raccolta

La raccolta dell’aglio si esegue d’estate quando la parte aerea è completamente secca.

Conservazione

I bulbi raccolti, ripuliti dal terreno, vanno fatti essiccare al sole. Riuniti in trecce o mazzi vanno poi conservati in luoghi asciutti.

giori-aglio

Usi e proprietà

Gli spicchi dell’aglio oltre ad essere utilizzati in cucina per insaporire i cibi, preparare salse, vengono utilizzati anche in fitoterapia per le numerose proprietà medicamentose.

Esistono anche varianti bulbose dell’aglio comune che sviluppano fiori ornamentali.

Approfondimenti: Aglio proprietà

aglio-sbucciato

Malattie e Parassiti dell’aglio

L’aglio viene attaccato da insetti come la crociera, la nottua e la mosca.

Tra le malattie crittogame oltre alla peronospora e alla ruggine teme:

  • il marciume del cuore che si sviluppa con il clima caldo umido;
  • il mal dello sclerozio o marciume bruno, un fungo che colpisce le radici che marciscono causando la morte dell’intera pianta.

aglio-coltivato

Rimedi e cure

Rotazione della coltura e trattamenti specifici.

Scerbature e zappature. Evitare i ristagni idrici e l’eccessiva umidità.

Asportazione dello scapo fiorale nelle piante che fioriscono con anticipo.

Intrecciamento delle foglie per favorire l’ingrossamento del bulbo.

aglio

Varietà d’aglio

Tra le varietà a tunica bianca:

  • la più rinomata è l’aglio Bianco o Comune,
  • il Bianco di Napoli,
  • il Bianco calabrese,
  • il Bianco del Fucino,
  • il Bianco polesano.

Tra le varietà di aglio a tunica rosa – rosso  ricordiamo:

  • il Rosa napoletano
  • il Rosso di Sulmona

Entrambi precoci rispetto al bianco, ma di scarsa conservabilità.

aglio-mediterraneo

Aglio curiosità

L’aglio ha molte proprietà, anche se spesso si evita di mangiarlo per via del cattivo odore. Ecco alcuni rimedi contro l’alitosi da aglio.

Calorie e valori nutrizionali dell’aglio

100 g di aglio apportano circa 150 Calorie, 6 g di Proteine.

Galleria foto aglio

Continua: Aglio proprietà e usi





COMMENTI

    Lascia una risposta