Lotta all’oidio con cipolla e aglio


Come combattere l’oidio o mal bianco con il decotto o l’ infuso di bucce di cipolla e spicchi di aglio. Come preparali in casa. Quando e come utilizzarli e su quali piante risultano efficaci.

decotto-biologico-contro oidio

L’oidio conosciuto comunemente come mal bianco o albugine è un fungo della famiglia degli Ascomiceti, che attacca piante ornamentali, quelle ortive e le piante da frutto soprattutto durante il periodo della ripresa vegetativa, quando i germogli sono ancora teneri, in estate se il clima è troppo umido o piovoso ed in autunno.



Sintomi della presenza dell’oidio

Le infestazioni causate da questo fungo sono inconfondibili  in quanto si manifesta a carico dei tessuti vegetali ricoprendo, foglie, steli, fiori e frutti, con evidenti maculature biancastre e polverose come la farina.

Oidio-mal bianco

Le parti colpite vengono soffocate. Le foglie si accartocciano, raggrinziscono, e non sono più in grado di effettuare la fotosintesi clorofilliana e di conseguenza la pianta rallenta la crescita fino a morire in caso di forte infestazione. I frutti restano piccoli e non raggiungono la maturazione.

pianta di zucchini con oidio o malbianco foto

Non c’è pianta che sfugge a questo parassita fungino; zucche e zucchine, melanzane, basilico, cetrioli, peperoni, ecc.. Tra le piante ornamentali non viene risparmiata neanche la rosa la tanto apprezzata regina di fiori in particolare modo la varietà sarmentosa ed il profumatissimo Lillà.

mal-bianco-oidio

E cosa dire della Cycas, vero e proprio borotalco che ricopre abbondantemente tutta la pagina inferiore della foglia.

mal bianco-oidio

Prevenire l’oidio

Oltre ad adottare misure preventive quali ubicazione delle piante in posizioni soleggiate, potature di sfoltimento, sospensione delle annaffiature durante le stagioni piovose, saranno senza dubbio utili i trattamenti di prevenzione con nebulizzazioni fogliari con zolfo ventilato.

Rimedi naturali contro il mal bianco

Nel pieno rispetto della natura, dell’ambiente e soprattutto evitare, come è noto, di intossicare le api e gli altri insetti pronubi utili alla vita ecco come avere risultati ottimali con prodotti green o meglio antifungini biologici come il decotto e l’infuso di bucce di cipolle e spicchi di aglio, facili da preparare in casa. I risultati sono eccellenti e visibili già dopo il primo ciclo di trattamento.

cipolla-bucce

Preparazione decotto di cipolla e aglio

Per preparalo basta poche foglie o le bucce più esterne della cipolla e spicchi di aglio.

Asportate le bucce più esterne della cipolla; spellate a vivo l’aglio e pestatelo. Metteteli in un pentolino, copriteli con l’acqua della fontana o con quella piovana (meno calcarea).

decotto-aglio-cipolla

Mettete su fornello del gas a fiamma bassa e fate bollire il tutto per 20 minuti.

Trascorso il tempo indicato, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

filtrato-decotto

Filtrate il decotto quindi trasferitelo in uno spruzzino e poi nebulizzatelo sulle foglie  e le altre parti della pianta colpite dall’oidio. Se ci sono foglie molto infestate vi conviene prima asportarle con forbici ben affilate e disinfettate volta per volta. Il trattamento va fatto nelle prime ore del mattino e nelle giornate serene e non ventilate.

infuso-cipolla-aglio-per oidio

Infuso di cipolla ed aglio

Se non volte storcere il naso per il cattivo odore acre e pungente diffuso dal decotto  nella cucina potete preparare l’infuso.

aglio-trito

Tritate o pestate 5 spicchi di aglio.

cipolle

Preparate di un trito di 2 cipolle. Lasciate le bucce esterne.

Prendete un barattolo ermetico abbastanza capiente, versatevi il trito di cipolla ed aglio e poi coprite con 1 litro di acqua bollente.

infuso-contro-oidio

Tappate e lasciate in infusione per 24 ore.

infuso contro oidio-preparazione

Filtrate l’infuso, diluitelo con l’acqua decantata o piovana  secondo la seguente proporzione: una parte di infuso e tre parti di  acqua).

L’infuso di aglio e di cipolle per sconfiggere e prevenire l’oidio è pronto per l’uso.

aglio-cipolla-lotta oidio

Consiglio e suggerimenti

Il decotto o l’infuso di aglio e cipolla che avanza si può conservare per lungo tempo in bottigliette di vetro scuro. Prima di riporlo in un luogo fresco attaccate l’etichetta con nome e data di preparazione.

Se il prodotto che avete preparato cambia colore non preoccupatevi è ugualmente efficace.

Se non volete cattivi odori di aglio e cipolla nella casa vi consiglio di prepararne un maggiore quantitativo.

Altri antiparassitari biologici

Antiparassitario all’ortica

antiparassitario-ortica

Antiparassitario al piretro

antiparassitario-piretro

Galleria foto antiparassitari biologici

Continua: Mal bianco – oidio





Lascia una risposta