Finocchietto selvatico usi


Finocchietto-selvatico

Che cos’è il finocchietto selvatico? Quali sono le sue proprietà benefiche? Quali sono le parti commestibili? Come e quando usarlo? Quando non usarlo e quali controindicazioni presenta

Finocchio selvatico-barbe

Il finocchietto selvatico è una pianta aromatica rustica e dal portamento elegante che cresce allo stato spontaneo nelle zone costiere.

Finocchio-foglie



Proprietà del finocchio o finocchietto selvatico

Ben note sono le sue proprietà digestive, depurative e antispasmodiche.

I semi o meglio i frutti maturi delle sue infiorescenze ombrellifere vengono utilizzati per il rilassamento della muscolatura addominale (crampi addominali), nei casi di  meteorismo, nelle dispepsie, nelle coliche gassose sia degli adulti che dei bambini.

I semi del finocchio selvatico hanno effetti benefici anche sulle secrezioni catarrali.

Le barbe o foglie consumate cotte o crude esplicano un benefico effetto sull’apparato gastro – intestinale enterico: aumentano la secrezione salivare, gastrica e biliare e migliorano la tonicità.

Finocchio-selvatico-semi

Usi del finocchio selvatico

Del finocchio si usano tutte le sue parti:

  • le radici raccolte in autunno;
  • le foglie in estate;
  • i semi in autunno prima della completa maturazione.

In cucina, le foglie o barbe più tenere sono ottime nelle insalate miste, cotte invece servono ad insaporire il mallone sciatizzo un tipico piatto della cucina napoletana a base di cime di rapa.

I semi vengono impiegati per aromatizzare ragù, formaggi e biscotti. Semi e foglie macerate nell’alcool puro danno un buonissimo liquore al finocchietto (facile da fare anche in casa) e per speziare vino caldo o tisane.

Finocchio-selvatico-foto

In erboristeria le parti di questa pianta officinale vengono utilizzate per la preparazione di estratti secchi e olio essenziale.

Le foglie e i semi sono utilizzati per preparare tisane o decotti ottimi per alleviare i sintomi delle coliche gassose dei neonati, per combattere i gonfiori addominali e la colite spastica.

Per conoscere tutte le proprietà e qualità fitoterapiche del finocchietto selvatico: Proprietà e controindicazioni del finocchio selvatico o finocchietto.

Controindicazioni del finocchio selvatico o finocchietto

L’anetolo o aroma di questa pianta, assunto in dosi massicce, potrebbe provocare convulsioni o allergie.

Galleria foto galleria del finocchio

Commenti: Vedi tutto

  • patrizia vistoso - - Rispondi

    non riesco a trovarlo non so dove comprarlo

    • LauraB - - Rispondi

      Ciao, lo trovi anche dal fruttivendolo, nei supermercati e nelle drogherie. Ciao

Lascia una risposta