Delosperma coltivazione


Delosperma-fiori-gialli



Caratteristiche generali del Delosperma

Il delosperma è una pianta succulenta che come il Mesembriantemo e l’Aptenia fa parte della famiglia delle Aizoaceae.

La pianta in breve tempo tende a tappezzare le aiuole dei giardini rocciosi e il vaso in cui viene allevato.

Delosperma-fiore

La parte aerea della pianta è composta da rametti cilindrici variamente ramificati e ricoperti da tantissimi foglie carnose di colore verde brillante.

Delosperma-fioritura

Tra i rami, durante il periodo della fioritura, fanno la comparsa bellissimi fiori di colore bianco, giallo, rosso e rosa – fucsia.

Delosperma-fiori

Fioritura: fiorisce abbondantemente per tutta l’estate la fioritura molto abbondante produce fiori di colore bianco, giallo, fucsia e rosso.

Delosperma-fiori-arancio

Coltivazione della Delosperma

Esposizione: ama i luoghi luminosi e soleggiati per molte ore al giorno e al riparo dal vento.

Terreno: predilige terreni sciolti e ben drenati meglio se misti a sabbia o a ghiaia.

Annaffiature: bagnare il terreno in profondità, attendendo che sia ben asciutto prima di procedere con una nuova irrigazione. Quando il caldo è intenso, o se le piante si trovano in luoghi particolarmente ventosi, è necessario bagnarle ogni sette giorni.

Per le piante allevate in vaso si consiglia di svuotare il sottovaso dall’acqua di sgorndo.

Concimazione: in estate, ogni 15 giorni, somministrare del concime liquido, specifico per piante grasse, opportunamente diluito nell’acqua di irrigazione.

Delosperma-foglie

Moltiplicazione della Delosperma

Si propaga per seme, per talea apicale e per divisione dei cespi. La riproduzione per talea è la tecnica più seguita e si effettua dalla primavera fino a ottobre, prelevando le parti apicali della pianta lunghe circa 10 centimetri. Le talee vanno poi messe a radicare in un miscuglio di sabbia e torba.

Rinvaso-piante

Rinvaso

La Delosperma tende in poco tempo ad occupare tutto lo spazio disponibile pertanto ogni va rinvasato in un contenitore più grande del precedente soprattutto quando le radici escono dai fori di drenaggio dell’acqua delle annaffiature.

Delosperma-varietà

Malattie, parassiti e cure

La Delosperma è una pianta che soffre il marciume delle radici causato dal ristagno idrico; temi gli afidi se il clima è eccessivamente umido. Per favorire l’emissione di nuovi fiori si consiglia di recidere quelli appassiti.

Galleria foto Delosperma

Continua: Drosanthemum coltivazione






Lascia una risposta