Calceolaria coltivazione


calceolaria

La Calceolaria, comunemente chiamata fiore scarpetta o Pantofolina per il design particolare dei suoi fiori è una pianta ornamentale molto apprezzata per la facilità di coltivazione in vaso, nelle aiuole e in piena terra anche nei giardini rocciosi.



Caratteristiche generali della Calceolaria

La Calceolaria è una pianta semi-rustica della famiglia Scrofulariaceae originaria dell’America Meridionale e della Nuova Zelanda.

La parte aerea della pianta è composta da steli erbacei flessibili ricoperti generalmente da foglie verdi, ovali, pelose e dentellate. La forma comunque è diversa a seconda delle specie. La pianta di Calceolaria si presenta sotto forma di piccoli cespugli tondeggianti, alti 30-40 cm.

calceolaria-fiori

I fiori, molto particolari, hanno l’aspetto di piccole vescicole di colore giallo, arancio, rosso oppure variegato. Le specie rustiche e semirustiche si coltivano all’aperto; mentre quelle più delicate sono indicate per la coltivazione in appartamento o in serra

Fioritura: i fiori vengono prodotti per tutto l’arco dell’anno.

calceolaria

Coltivazione della Calceolaria

Esposizione: predilige i luoghi luminosi e soleggiati; teme il freddo e le correnti d’aria

Terreno: ama il terreno soffice e sciolto, ricco di sostanza organica e ben drenato.

Annaffiature: regolari dalla primavera all’estate e solo quando il terreno è completamente asciutto. In inverno limitare al minimo le annaffiature.

Concimazione: dalla primavera all’autunno, somministrare, ogni 20 giorni, del concime specifico per piante da fiore, diluito nell’acqua delle annaffiature.

calceolaria-moltiplicazione

Moltiplicazione della Calceolaria

La Calceolaria annuale si propaga per seme. La semina si effettua in estate e le nuove piante fioriranno nella primavera. Le specie perenni e suffruticose, si moltiplicano tutto l’anno per talea. Le talee vanno riparate dal freddo.

calceolaria

Parassiti e malattie della Calceolaria

La Calceolaria teme il marciume delle radici causato dai ristagni idrici e talvolta l’attacco degli afidi e della mosca bianca.

calceolaria-coltivazione

Varietà di Calceolaria

Tra le tante specie di Calceolaria quelle sicuramente più facili da coltivare sono:

la Calceolaria hybridam una varietà biennale a fioritura primaverile con foglie molto grandi e che produce fiori appariscenti di vari colori.

calceolaria

La Calceolaria integrifolia specie perenne con foglie persistenti rugose, lanceolate con il margine dentato, porta numerosi fiori a forma di borsetta più piccoli delle specie erbacee, di colore giallo-sulfureo, riuniti all’estremità dei rami.

Galleria foto della Calceolaria

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta