Funghi Chiodini sott’olio

Funghi Chiodini sott’olio

Sommario

Funghi chiodini sott'olio ricetta : come conservare i funghi sott'olio dalla pulizia agli ingredienti, dalle dosi alla preparazione, cottura in acqua e in aceto e calorie. Come si conservano i funghi chiodini armillaria mellea sott'olio?

Tempo di preparazione:
1 ora
Tempo di cottura:
30 minuti
Quantità:
8

Ingredienti Ricetta

  • Chiodini freschi 3 kg
  • Olio di mais qb
  • Aceto bianco 250 ml
  • Sale qb
  • Aglio 1
  • Peperoncino 1
  • Origano 1 pizzico
  • Foglie di alloro 2

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100
  • Calorie 200

chiodini

Preparazione dei funghi chiodini (o armillaria mellea) sott’olio

Per preparare questa ricetta occorrono dei funghi chiodini freschi, sodi e di piccole dimensioni.

pulizia-dei-chiodini

Pulite i funghi chiodini, eliminate quelli danneggiati o mangiucchiati dalle lumache. Eliminate i gambi legnosi e poi metteteli in acqua tiepida per eliminare tutti i residui di polvere e terra.

pulire-lavare-chiodini

Sciacquateli più volte fino a quando l’acqua non è pulita. (vedere la guida: come pulire i funghi chiodini)

Portate a bollore l’acqua in una pentola e salatela.

chiodini-in-acquaCalatevi i chiodini e fateli bollire per 20 minuti circa, schiumando di tanto in tanto.

Chiodini-schumatura

Scolate i chiodini e intanto portate a bollore 250 ml di acqua con 250 ml di aceto bianco, un po’ di sale grosso e le foglie di alloro. Calatevi i chiodini e fateli bollire per 2 minuti dalla ripresa del bollore.

Scolateli e poi metteteli su una tovaglia pulita per asciugarli bene.Chiodini-sott'olio


Prendete una zuppiera mettetevi i chiodini, l’aglio e il peperoncino a pezzetti, un pizzico di origano e mescolateli con le mani.

Mettete i chiodini in vasetti sterili evitando la formazione di bolle d’aria, alternandoli con l’olio.

Chiodini-funghi-sott'olio

Riempite i vasetti fino a 2 cm dall’orlo e coprite con l’olio.

Lasciate i vasetti aperti per un paio di giorni e rifondete l’olio se necessario poi tappateli, mettete l’etichetta e conservateli in dispensa.

Potete consumare i funghi chiodini dopo 1 mese e ricordatevi di aggiungere l’olio.

funghi chiodini-sott'olio

Video ricetta per preparare e cucinare i funghi chiodini sott’olio

Nomi alternativi dei chiodini

I chiodini vengono chiamati anche Chiuvarielli (salernitano, napoletano), Chiodino del miele, Fungiu ‘e troccanu, Famigliola buona, Agarico di miele, Fungo della zocca, Gabareu (milanese e pavese), Famiòla (piemonte), ciodèl (brescia), Rigagni (appennino tosco-emiliano), Armillaire couleur de miel (francia) Honiggelber Hallimasch (germania), Katzbalger (germania)

Galleria foto ed immagini di chiodini

Continua: Funghi chiodini al naturale






COMMENTI

  • teresa - - Rispondi

    Ho un po di confusione per i chiodini sott’olio….qualche ricetta dice la bollitura 5 minuti altre 20 minuti come devo fare?

    • LauraB - - Rispondi

      Il tempo della cottura dei chiodini dipende dalla loro grandezza e della loro consistenza.

      • luigi - - Rispondi

        La bollitura dei chiodini mi hanno sempre detto ai gruppi micologici che deve essere sempre almeno 20 minuti perché la “Armillaria mellea” contiene tossine termolabili cioe si perdono con 20 minuti di bollitura

        • LauraB - -

          I funghi chiodini contengono sostanze tossiche termolabili ad una temperatura di 65-70°C. Ciò significa che con la bollitura queste sostanze si inattivano completamente. Basta Riempite di acqua una pentola e, una volta che l’acqua ha raggiunto il bollore, scottarvi i funghi per 10-20 minuti.

Vedi tutto

Lascia una risposta