Ruggine – parassita delle piante


Che cos’è la ruggine delle piante? Come si manifesta? Quali danni provoca? Come prevenirla e come combatterla?

ruggine-piante

Ruggine – parassita delle piante : cose da sapere, prevenzioni, rimedi e cure

La ruggine è una malattia di origine fungina che attacca un po’ tutte le piante ornamentali (gerani rose, gladioli, ortensie, lauroceraso), alberi da frutto ( Nespolo,fico, pesco,  noce), alcune specie ortive (zucchine e melanzane).

ruggine-geranio

Tra le piante aromatiche la ruggine attacca maggiormente il basilico, la salvia e la lavanda.

ruggine-parassita

Questo fungo infatti si sviluppa in terreni umidi con temperature che variano dai 18 ai 24 gradi, non risparmia neanche le piante con radice bulbosa come i tulipani e gli ortaggi come la cipolla.

ruggine-lauroceraso

Sintomi degli attacchi di ruggine

Le foglie delle piante infette presentano antiestetiche macchie puntiformi di colore giallo -arancione che, con il passare del tempo, diventano nerastre e sempre più grandi.

Quando la malattia è molto estesa, le foglie ingialliscono, rallenta la fotosintesi e la pianta deperisce.

lavanda-potatura

Rimedi per prevenire la ruggine delle piante

Per prevenire la comparsa di questo fungo molto resistente, soprattutto quando la pianta presenta una chioma fitta, bisogna favorire l’arieggiamento delle parti interne e meno esposte ai raggi solari, effettuando quando è possibile, una leggera potatura.

Le parti infette vanno asportare del tutto e bruciate.

infuso-aglio

Trattamenti chimici e naturali

A scopo preventivo trattare le piante, 2 volte l’anno, con anticrittogamici a base di rame, zolfo e zinco. In caso di infestazioni ripetere il trattamento a distanza di 15 giorni l’uno dall’altro.

Il fungo della ruggine può essere anche sconfitto con l’impiego antiparassitari naturali a base di aglio o di ortica entrambi ottimi disinfettanti naturali del terreno.

Galleria foto Ruggine delle piante

Continua: Malattie del pomodoro e i trattamenti






Lascia una risposta