Ornitorinco caratteristiche


Ornitorinco informazioni, caratteristiche generali, cosa mangia, dove vive, accoppiamento e riproduzione.

ornitorinco-1



Ornitorinchi storia e informazioni

L’Ornitorinco è un piccolo mammifero semi-acquatico endemico detto anche platipo ed è originario della parte orientale dell’Australia.

Questo particolarissimo animale conosciuto anche con il termine inglese Platypus,  è una delle cinque specie appartenenti alla famiglia dei monotremi ancora esistenti al mondo e sono gli unici mammiferi a deporre le uova.

A metà tra una lontra ed un’anatra, questo mammifero deve aver suscitato un effetto di forte impatto nel suo scopritore, un funzionario del British Museum che, nel 1799, venne chiamato a studiare la pelle di uno strano animale mandatagli dall’Australia.

Deve essergli apparso come uno scherzo sebbene, ben presto, il funzionario prese coscienza che tale animale esisteva davvero ed era l’ornitorinco che, fino ad allora, era sconosciuto in Europa.

Per fortuna oggi, di questo simpatico animale, si sa molto di più circa la sua biologia ed il suo comportamento.

ornitorinco-2

Ornitorinco dove vive

L’habitat naturale dell’ornitorinco sono principalmente i fiumi ed i laghi  soprattutto della Tasmania e dell’Australia Orientale.

ornitorinco-7

Ornitorinco cosa mangia

L’ornitorinco caccia sott’acqua perlustrando il fondo dei fiumi e si nutre principalmente di insetti, larve, vermi e crostacei che immagazzina nelle tasche guanciali insieme a sassolini di ghiaia e fango.

Purtroppo l’ornitorinco non ha denti e per la masticazione si avvale, appunto, dei sassolini di ghiaia che lo aiutano ad ingerire “il pasto” correttamente.

ornitorinco-3

Ornitorinco aspetto fisico

L’ornitorinco ha un aspetto molto buffo e particolare e viene descritto come un miscuglio di specie familiari infatti assomiglia al castoro per la coda, alla lontra per la forma del corpo e per il pelo e all’anatra per le zampe palmate e per il becco.

Gli ornitorinchi sono coperti da una fitta pelliccia fatta eccezione del becco, delle zampe e della coda, e il colore è standard nel senso che sono tutti di colore scuro sul dorso e bianco-crema sul ventre.

L’ornitorinco non è un animale di grandi dimensioni, infatti il suo corpo raggiunge la lunghezza massimo di 40 centimetri e la sua coda invece quella di 15 centimetri.

Come in quasi tutte le specie del regno animale, anche i maschi dell’ornitorinco risultano essere più grandi delle femmine, in questo caso la proporzione è di circa un terzo.

La temperatura corporea rappresenta anch’essa una particolarità infatti, pur non trattandosi di un anfibio (seppur vive a metà tra terra e acqua, all’interno di piccoli fiumi o ruscelli), presenta una temperatura corporea molto più bassa rispetto quella tipica dei mammiferi placentati: 32 gradi per l’ornitorinco, contro i 38 degli altri mammiferi.

ornitorinco-4

Ornitorinco accoppiamento e riproduzione

L’ornitorinco è un mammifero oviparo ed ha una sola apertura fisica chiamata cloaca che viene usata sia per l’escrezione e sia per la riproduzione.

L’ornitorinco femmina diventa ricettiva ai maschi dai 4 ai 6 giorni dopodichè va in cerca di una tana di nidificazione.

Una volta trovato il nido inizia a raccogliere cortecce, foglie ed erba per allestire appunto il nido.

Dopo circa 2 o 3 settimane dall’accoppiamento gli ornitorinchi possono deporre da 1 a 3 uova che sono simili a quelle dei serpenti e delle lucertole e vengono incubate a terra per circa 10 giorni.

I cuccioli di ornitorinco, dopo la schiusa delle uova, si sviluppano nel loro nido per circa 3 o 4 mesi prima di entrare in acqua e si nutrono solamente di latte materno.

ornitorinco-6

L’Ornitorinco è velenoso?

Vediamo adesso cosa determina il nome di ornitorinco velenoso.

Questa particolarità è quasi unica in quanto il maschio possiede uno sperone cavo posto su ognuna delle zampe posteriori.

Da questi speroni viene iniettato (soprattutto quando deve difendersi dai predatori o difendere il suo territorio in generale) un veleno molto potente generato da ghiandole crurali.

Questa caratteristica particolarissima dell’ornitorinco può considerarsi quasi unica poiché l’unico altro animale conosciuto che presenta la stessa particolarità è soltanto il toporagno.

Un animale piccolo, quindi, questo ornitorinco, ma che a quanto pare sa difendersi molto ma molto bene.

Ornitorinco immagini e foto

Continua: Figurine Panini Animali da collezionare






Lascia una risposta