Spaghetti alla puttanesca

I bucatini all’amatriciana, così come gli spaghetti alla puttanesca e le penne all’arrabbiata, costituiscono i piatti tipici della tradizione italiana. Si tratta dei piatti di pasta speciali della nostra cucina, quelli che un turista non può scordare. Ma ora concentriamoci sulla ricetta degli spaghetti alla puttanesca preparati con un sugo a base di pomodoro, capperi, acciughe, peperoncino, olive nere e prezzemolo.

Ingredienti (dosi per quattro persone):

  • 400 gr. di spaghetti
  • 500 gr. di pomodori
  • 100 gr. di olive nere denocciolate
  • 8 alici
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 1-2 spicchi d’aglio
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • peperoncino fresco o pepe
  • sale

Preparazione:

Lavare i pomodori, inciderli a croce e scottarli in acqua bollente per un minuto, poi metterli da parte. Denocciolare le olive e tagliarle a rondelle, sminuzzare il peperoncino fresco dopo averlo privato dei semi, dissalare sotto l’acqua corrente i capperi e le acciughe.

Rosolare l’aglio schiacciato in una padella con l’olio, poi unire le acciughe tritate grossolanamente e anche il peperoncino. Intanto spellare i pomodori, eliminare i semi e lasciarli scolare per qualche minuto, poi tagliarli a dadini.

Unire al soffritto i capperi tritati grossolanamente e le olive e farli saltare per qualche minuto, quindi aggiungere i pomodori e lasciar cuocere per circa 10-15 minuti a fuoco dolce. Aggiustare di sale e aggiungere il prezzemolo.

Intanto lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente, poi versateli nel sugo alla puttanesca. Lasciateli insaporire qualche istante poi serviteli subito con un po’ di prezzemolo tritato in superficie.

Pin It

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>