Cetriolini sott’olio

La vostra dispensa può essere arricchita anche con vasetti di cetriolini sott’olio oltre che di cetriolini sott’aceto, asparagi al naturale, carciofini sott’olio e tanti altri ortaggi. Ma ora vediamo gli ingredienti e il procedimento per la conservazione.

Ingredienti:

  • Cetrioli
  • Aceto bianco
  • spicchi di aglio
  •  timo o dragoncello (a piacere)
  • foglioline di lauro intero
  • chiodi di garofano
  • filetti di peperoncini piccanti

Preparazione:

Scegliere dei cetriolini freschi della lunghezza massima di 5 cm. Metterli in un panno pulito con due o tre cucchiaiate di sale e tenendo il canovaccio per le estremità scuoterlo con forza. Procedete con lo spazzolare i cetrioli delicatamente con la mano eliminando così tutte le impurità.

Dopo questa operazione, collocare i cetriolini in una terrina, ricoprirli di sale (occorrono 250 gr.

di sale per 1 kg. di cetriolini) e di aceto e lasciarli in questo modo per alcune ore in modo tale che espellano l’acqua di vegetazione.

Trascorso il tempo indicato, colarli ed asciugarli bene. Disporre i cetrioli in dei vasetti di vetro inserendo di tanto in tanto qualche filettino di peperoni piccanti, qualche rametto di timo e di dragoncello, qualche foglia di lauro e qualche chiodo di garofano e spicchi d’aglio.

Coprirli interamente con l’olio e tappare ermeticamente i vasetti. Riporre i vasetti in luogo fresco e attendere almeno tre settimane prima di consumarli.

 

Pin It

2 commenti per “Cetriolini sott’olio

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>