Amarene sciroppate

Amarene sciroppate
Sommario:

Ecco come preparare delle gustose amarene sciroppate con l'antica ricetta della nonna senza conservanti cotte al sole estivo per 40 giorni

Tempo di preparazione: 1 ora
Ingredienti Ricetta:
  • Amarene 1 kg
  • Zucchero semolato 1 kg
Informazioni Nutrizionali:
  • Porzione: 100g
  • Calorie: 114

Le amarene sciroppate usate per guarnire gelati, torte come la torta di amarene , il pasticcio pugliese e le zeppole alla crema, sono facili da preparare in casa.

amarene-sciroppate-ingredienti

Questa ricetta è molto semplice e a parte la pazienza richiesta per snocciolare le amarene una per una, seguite questi suggerimenti per conservare per lungo tempo queste ottime amarene:

  • massima igiene
  • barattoli ben sterilizzati
  • tappo con chiusura ermetiche sicure (basta cambiare le guarnizioni di gomma). Se la guarnizione di gomma del barattolo che dovrà contenere le amarene vi sembra un po’ lenta, acquistatene una nuova.

amarene-sciroppate

Preparazione:

Lavate le amarene sotto il getto dell’acqua corrente e fatele sgocciolare ben bene per diverse ore. Snocciolate le amarene, raccogliete il loro liquido in una terrina.

Pesate le amarene snocciolate e poi lo zucchero che deve essere della stessa quantità delle amarene.

amarene

Mettete, in un recipiente a chiusura ermetica lo zucchero, le amarene e il loro liquido.

amarene-sciroppate-preparazione

Tappate il il barattolo, agitatelo per favorire la discesa dello zucchero sul fondo e poi ponetelo all’esterno nella parte più soleggiata della casa per 40 giorni.Di tanto in tanto ricordatevi di agitare il barattolo e di metterlo per qualche ora capovolto.

amarene-sciroppate

Conservazione amarene

Trascorsi i 40 giorni (devono essere tutti soleggiati), ritirate il barattolo dal sole e conservate le amarene sciroppate in un luogo fresco. Per conservarle il più a lungo passibile vi suggerisco di aggiungere qualche goccia di liquore secco o grappa.

Un’ottima alternativa le amarene sotto spirito o la superlativa marmellata di amarene.

Pin It

14 commenti per “Amarene sciroppate

  1. Ciao, ho provato a conservare le amarene del mio alberello con la ricetta di quelle sciroppate ma…dopo circa 30 gg è fermentato tutto e addio mie amarene ! Ho seguito la ricetta passo passo, ti è mai succeso ? ciao e grazie !

    • Ciao, la ricetta è quella giusta. Il tempo di macerazione richiesto dalle amarene è di 40 giorni di sole. La fermentazione è un processo naturale, infatti all'interno del barattolo si osservano bollori schiumosi che con il passare del tempo si riducono e lo sciroppo chiarifica. Se la guarnizione di gomma è a perfetta tenuta non c' è da preoccuparsi. Non so quale barattolo hai usato e se il periodo di soleggiamento è stato ideale. Di solito il periodo giusto per preparare le amarene sciroppate è a cavallo tra la metà di giugno a fine luglio e ti assicuro che sono buonissime e con l'aggiunta di qualche goccia di grappa o cognac si conservano anche per più di 1anno.
      Riprova e vedrai!

  2. salve ho fatto un po di barattoli seguendo i vostri consigli sono sicuro che sara un successo volevo solo dire una cosa se al 40 giorno apro un barattolo x conservare la rimanenza va messo in frigo … e x quanto tempo… grazie

    • Ciao, lascia i barattoli con le amarene in un posto molto soleggiato u, una zona esterna esposta a sud. Assicurati che la guarnizione sia perfetta e non ti preoccupare se vedi che fermentano( è naturale). Quando li riporterai in casa, aggiungi qualche goccia di liquore e conservale in un luogo fresco. Non hanno bisogno di stare in frigo se ricoperte dal loro sciroppo.

  3. ah!un altra cosa erano buonissime da leccarsi i baffi ti faccio i complimenti veramente a e un altra cosa le amarene dopo 1 o 2 anni addio mie dolci amarene e dopo averne aperto un barattolo c’è bisogno di metterlo in un posto fresco perchè altrimenti addio mie dolci amarene .
    ah! e voglio anche farti i complimenti davvero erano scuisite da leccarsi i baffi e ho anche provato queste amarene sciroppate sul gelato a fior di latte grazie per le ottime ideee ah e un altra cosa dopo averle preparate dove le dobbiamo mettere?
    ciao e grazie mille

    • Ciao se aggiungi qualche goccia di grappa o altro liquore puoi conservare le amarene sciroppate per mesi. Metti il barattolo in un luogo fresco e buio

  4. è da una vita che mia mamma fà le amarene nella stessa maniera, sempre buonissime, ma quest’anno sono risultate un pò mollicce e non ci spieghiamo il perchè……

    • Le amarene sciroppate fatte macerare al sole per 40 giorni possono essere conservate in un luogo fresco e al buio per un anno anche senza grappa. L’aggiunta di qualche goccia di grappa serve a prolungarne il tempo di conservazione e comunque va aggiunta dopo i 40 giorni. Sono davvero gustose!

  5. Ciao avrei bisogno di aiuto. Ho fatto le amerene sciroppate 40 giorni fa circa le ho messe in 3 vasi grandi Oggi ne ho aperti due e uno che mi sembra venuto bene ma uno è fermentato tantissimo, forse il tappo non teneva o non so e sono amarognole che cosa faccio secondo te? Invece quelle venute bene, o così mi sembra, le ho divise in 3 vasetti piccoli che sterilizzerò è corretto? e lo sciroppo rimasto lo posso usare come bevanda. Grazie mille

    • Conviene tenerle nel loro sciroppo aggiungendo un paio di cucchiai di grappa o cognac per conservarle ancora più a lungo.
      Se vengono tolte dallo sciroppo, perdono la corposità (seccano).
      Lo sciroppo in eccedenza può essere utilizzato per bagnare dolci o preparare bevande estive.
      Per quanto riguarda la fermentazione, dopo i 40 giorni, se il tappo non era chiuso ermeticamente, mi dispiace, ma ti conviene buttarle.

  6. ciao, pratico questo metodo da anni, ma quest’anno è comparsa dentro il barattolo come una muffa bianca in superficie.
    Ho modo di recuperare il tutto o devo buttarlo via?
    Grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>