Violetta africana coltivazione e cure

violetta africana

La violetta africana o Saintpaulia è una pianta perenne dalle dimensioni ridotte molto apprezzata per abbellire angoli e davanzali delle case, per la sua capacità di produrre fiori per tutto l’arco dell’anno. 

Violetta-africana-SaintpauliaGeneralità della violetta africana

La violetta africana o Saintpaulia ha un apparato radicale poco sviluppato, le radici fitte sono spesse pochi millimetri.

Violetta-africana-fiore

La parte aerea invece è molto sviluppata. Numerose foglie cuoriformi e carnose di colore verde brillante e ricoperte da peluria  fanno da corona a steli portanti fiori con 5 petali di colore blu, viola, rosa, bianco a seconda della specie (circa 20).

violetta-africana

Coltivazione della Saintpaulia o violetta africana

Ama la luce e le posizioni luminose, ma non il sole diretto; temperature non inferiori ai 15 gradi.

Terreno: soffice, torboso e costantemente umido in contenitori piccoli.

Annaffiature: a giorni alterni d’estate, scarse d’inverno utilizzando acqua a temperatura ambiente. 

Concimazione: somministrare, ogni 15 giorni, da aprile e ottobre del concime liquido diluito nell’acqua delle innaffiature secondo le dosi indicate sulla confezione.

Violetta-africanaMoltiplicazione della violetta africana

La violetta africana si riproduce per divisione dei germogli radicali, per semina, talea di foglie o del gambo.

Saintpaulia-violetta africanaRinvaso della violetta africana

Il rinvaso va effettuato solo quando le radici della pianta hanno occupato tutto il contenitore e fuoriescono dal foro del drenaggio dell’acqua.

rinvaso

Malattie e Parassiti 

La violetta africana teme gli afidi, il ragnetto rosso e alcune malattie fungine e il marciume radicale causato dal ristagno idrico.

Pin It
Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...