Tombini manutenzione

scarico terrazza-pulizia

Come effettuare una periodica pulizia e la manutenzione dei tombini di scarico delle acque pluviali davanti casa e in giardino per evitare allagamenti.

Manutenzione
I tombini di casa e giardino richiedono una periodica pulizia interna soprattutto nel periodo autunno – inverno per evitare ostruzioni o intasamenti causati dall’accumulo di foglie, polvere e detriti vari trasportati dal vento e trattamenti contro la formazione di muffe, licheni e ristagni idrici maleodoranti.

Attrezzi e materiale occorrente
Un paio di guanti, un secchio o busta, una paletta,, una spazzola, un coltello,  un raschietto, prodotti anti alghe, clorina.

Procedimento
Indossare i guanti, sollevare la griglia dal tombino e se l’operazione dovesse risultare difficoltosa a causa della cementazione della polvere lungo i bordi, liberarli con la punta di con un coltello.
Con le mani togliere le foglie che nel frattempo si sono macerate, i dedriti più grossi e poi con la paletta asportare gli accumuli di polvere misti ad acqua.

Eliminare con il raschietto incrostazioni calcaree e risciacquare con il getto della pompa.

Lavare le pareti del tombino con prodotti antialghe e disinfettare con clorina diluita in acqua.

Pulire la griglia e coprire il tombino.

Pin It

Un commento per “Tombini manutenzione

  1. Direi che il procedimento è semplice, ma un po' lungo e laborioso no?

    cmq è spiegato tutto molto bene, anche se ho sentito parlare della messa in commercio tra poco di chiusini innovativi, non più in ghisa, ma costruiti con del materiale più leggero, che dovrebbero evitare ostruzioni o intasamenti vari.

    Cmq l'azienda che li commercializzerà, dovrebbe presentarli tra pochi gg alla fiera Made Expò di Milano.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>