Solanum Rantonettii coltivazione

Il Solanum rantonettii, comunemente chiamato Rantonetto, è una splendida piatta da fiore coltivata in giardino e  in vaso per la sua persistente e prolungata fioritura di colore blu-viola.

Caratteristiche generali del Rantonetto

Si tratta di una pianta arbustiva sempreverde proveniente dall’America meridionale allevata generalmente come alberello alto dai 150 ai -200 cm con chioma a forma tondeggiante. La pianta presenta numerosi rametti semilegnosi ricoperti da un fitto fogliame di piccole foglie verdi lanceolate a margini ondulati.

Tra il fogliame fanno la comparsa numerosi mazzetti di fiorellini viola, con centro giallo, che dopo il tramonto emanano un gradevole e delicato profumo. I frutti, che compaiono dopo la fioritura, sono piccole bacche tondeggianti di colore arancione.

Fioritura

Il Solanum rantonetti fiorisce ininterrottamente dalla primavera fino all’autunno inoltrato.

Coltivazione Solanum rantonetti

Esposizione: predilige i luoghi soleggiati e riparati dai venti. Teme il freddo e le temperature inferiori allo 0°.

Terreno: ama il terreno sciolto, ricco di sostanza organica e ben drenato.

Annaffiature: le piante allevate in piena terra si accontentano delle acque piovane ma durante i periodi di prolungata siccità  è bene  intensificare le annaffiature.

Concimazione: dalla primavera all’autunno, ogni 15 – 20 giorni, somministrare del concime per piante da fiore ogni 10-15 giorni, diluito all’acqua delle annaffiature, oppure, ogni 2 – 3 mesi, del concime granulare a lenta cessione.

Moltiplicazione

Il Solanum rantonetti si propaga in estate per talee semilegnose e in primavera per seme.

Rinvaso

Il rantonetto necessita di spazio e pertanto allevato va rinvasato ogni anno, utilizzando un contenitore più ampio.

Potatura

Dopo la fioritura accorciare i rami troppo lunghi o deboli, per favorire l’emissione di nuovi getti e per uno sviluppo più compatto dell’arbusto.

Parassiti e malattie

I fiori e le foglie del Solanum rantonetti vengono attaccati dagli afidi e talvolta dal ragnetto rosso (le foglia diventa giallognole). Trattare con antiparassitari biologici.

Pin It
Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...