Bolla del pesco cura

bolla-pesco

Guida al giardinaggio: Bolla del pesco cura, sintomi, trattamenti e consigli

La bolla del pesco è una malattia crittogama favorita dal tempo freddo e umido che colpisce l’albero del pesco o più precisamente le foglie del pesco.

pescoSintomi

Le foglie del pesco, nel periodo primavera – estate, presentano delle grosse bollosità inizialmente di colore bianco giallastre e poi rossastre. Le foglie colpite  dalla bolla del pesco si accartocciano e in poco tempo cadono ( non effettuano la fotosintesi) con grave sofferenza della pianta.  La bolla del pesco può infettare anche gli alberi di mandorle e prugne.

Danni causati dalla bolla del pesco

I danni sono soprattutto a carico delle foglie anche se talvolta interessano  in misura minore i germogli, fiori e frutti.I frutti se attaccati non si sviluppano e cadono a terra. I frutti vanno difesi invece dall’attacco dell’anarsia.

pescoTrattamenti

La bolla del pesco si tratta preventivamente: impiegare Acuprilico L 30 alla caduta delle foglie e al rigonfiamento delle gemme.  Ripetere il trattamento solo se necessario a boccioli aperti. Un altro modo  per prevenire la malattia consiste nell’ interramento alla base del tronco del pesco dei pezzetti di zinco.

Pin It
Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...