Cavolo broccolo coltivazione

cavolo-broccolo

Il cavolo broccolo, Brassica oleracea var Italica, è una pianta erbcea orticola appartenente alla famiglia delle Crucifere coltivata in particolare in Sicilia, in Campania e in Puglia a scopo alimentare.

Ha anche molte proprietà.

Caratteristiche

Considerato il progenitore del cavolfiore , il Cavolo broccolo è un ortaggio con forma particolare: presenta  una radice fittonante, stelo eretto, foglie lisce,  una struttura centrale costituita da numerose e piccole infiorescenze globose a corimbo, ben serrate, di colore verde più o meno intenso, talvolta tendente al grigio a seconda delle varietà.

cavolo_broccolo

Varietà

Le varietà più conosciute sono il Cavolo broccolo di Verona (tardivo), il Cavolo broccolo a Foglie Padovano, il Cavolo broccolo Toscano il Cavolo Broccolo Ramoso Calabrese , il Romanesco (precoce, semiprecoce e tardivo). In commercio esistono numerose cultivar che si distinguono in:
- precoci o medio precoci: Clipper F1, Futura Hybrid, Vermont, Atlantic,  Green Comet, Premium crop, Corvet, Green Duke;
- medio-tardive: Medium late 423, Late corona, Coaster F1;
- tardive: Medium late 145, Corvet F1.

Coltivazione dei broccoli

Broccoli romani strascinati

Il Cavolo broccolo è una pianta abbastanza adattabile ma preferisce il clima caldo-temperato.
Terreno: terreni di medio impasto, ricchi e ben drenati.
Annaffiature:  annaffiature regolari nell’epoca del trapianto e in corso di coltura.
Concimazione: concimazioni a base di letame maturo interrato ad una profondità di circa 40 cm oppure 25 kg di pollina secca per ogni 100 mq.

Semina e raccolta
La semina del cavolo broccolo va effettuata in periodi diversi:
- i cavoli primaverili vanno seminati in semenzaio d’estate e trapiantati nell’orto all’inizio dell’autunno;
- i cavolfi estivi vanno seminati in semenzaio all’inizio della primavera, trapiantati in orto quando la loro altezza è di circa 5 cm.

- i cavoli invernali vanno seminati in semenzaio in primavera, trapiantati in pieno orto quando raggiungono l’altezza di 15 cm e si raccolgono in inverno.
La distanza di semina mediamente è di 70 cm sulle file e 50 cm tra le file.
La profondità di semina è di 2 cm.

semina-broccoletti

Conservazione
I cavoli broccoli si conservano a temperature di pochi gradi.

parassiti piante   Pieris rapae  Cavolaia minore o Rapaiola

Parassiti e Malattie

Tra i parassiti  ricordiamo:

- la mosca del cavolo che depone uova in prosssimità dei cavoli e le larve a schiusura si insediano nelle radici provocando la morte della pianta;
- l’agrotide invece si accanisce contro il colletto;
- la tipula danneggia radici e colletto;

- la cavolaia, una farfalla pericolosissima, che depone le uova che a schiusura generano larve che distruggono interi raccolti;

cavolaia parassita cavoli

- la mamestra, una nottua, che colpisce il cuore del cavolo.

oidio

Tra le malattie crittogame ricordiamo l’oidio, la peronospora e il marciume e l’ernia del cavolo, la più pericolosa in assoluto, che causa il deperimento della parte aerea e la formazione di tubercoli radicali distruggendo l’intero raccolto.

 Cavolaia minore o Rapaiola

Cure
Lotta con rimedi naturali come cenere, collaretti di cartone, trappole e irrorazioni di acqua saponata, polvere di piretro; prodotti  chimici approvati dall’ente competente.

broccoli

Alcune Ricette

Broccoli lessi

Broccoli affogati all’umbra

Broccoli strascinati alla romana

Broccoli affogati con formaggio

Pin It

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>