Olivo malattie e cure

Olivo malattie e cure

mosca-olivo

L’olivo, pur essendo un albero da frutto viene utilizzato a scopo ornamentale in quasi tutti i giardini per la particolare forma del suo tronco e per la bellezza della sua chioma.

rogna-olivo

L’olivo, albero della pace e della tranquillità, richiede numerose cure in quanto soggetto a diverse malattie e parassitosi animali.

Malattie e Parassiti

L’olivo teme:

La mosca olearia un temibilissimo parassita che depone le uova nelle olive. Le larve si accrescono nella polpa provocando marciumi e disseccamenti.

olivo moscaolivo mosca

L ‘occhio di pavone o ciclonio un fungo simile all’occhio del pavone con macchie brunastre con centro più chiaro, che attacca le foglie e i frutti provocandone la caduta precoce.

fumaggine

La fumaggine ricopre le foglie e rami giovani con depositi nero-fuligginosi causando danni alla vegetazione e alla fioritura.

- La rogna o tubercolosi dell’olivo di origine batterica che produce delle formazioni cancerose, grandi quanto una noce, sui rami che presentano ferite causate dalla grandine o dalla bacchiatura.

Cure dell’olivo

Trattamenti antiparassitari e antibatterici, al primo segnale, con prodotti specifici, lotta agronomica con potatura di sfoltimento, basse concimazioni azotate e lotta biologica con insetti entomofagi antagonisti.

Ingiallimento delle foglie

Le foglie dell’olivo tendono ad ingiallirsi per il normale riciclo della pianta. In questo caso le foglie saranno prive di macchie.

Ulteriori cause, oltre ai parassiti visti in precedenza, possono essere eccesso di innaffiature, o mancanza di nutrienti che causano la clorosi fogliare.

Pin It

9 commenti per “Olivo malattie e cure

  1. Sulle foglie di alcuni alberi di olivo si foma uno strato oleoso e appiccicoso vorrei sapere come posso intervenire la ringrazio.

    • Ciao, le foglie dell'olivo diventano appiccicose per l'emissione della melata o melassa causata dall'attacco di coccininiglie.
      La cocciniglia più insidiosa per l'olivo è la mezzo grano di pepe che invade rami e foglie della pianta, ne punge i tessuti per succhiare la linfa, inoculando la propria saliva e favorendo in tal modo la melata che a sua volta predispone il fogliame all'attacco delle fumaggini (funghi), che con i loro ammassi nerastri soffocano ulteriormente la vegetazione che si indebolisce e cade.
      I prodotti efficaci nella lotta sono quelli anticocciniglia approvati dal Ministero della Salute.

  2. ciao,

    l'olivo in questione presenta una vegetazione del tutto normale nella parte bassa del tronco, ma più si sale e piu le foglie assumono un aspetto che definirei a conchiglia, ovvero tendono a chiudersi su se stesse. non su tutti i rami e comunque ogni tanto trovo piccoli ramoscelli che si sono seccati. Aggiungo infine che il problema delle foglie interessa solo i nuovi germogli.

  3. Ciao.. il mio problema è nel tronco della pianta, la corteccia e tutta spaccata, non ha quella corteccia bella e liscia che si vede in una pianta sana…otre a questo nei rami mancano molte foglie..come mai? Grazie

  4. ciao, perchè sull’apice dell’albero di un impianto superintensivo varietà arbechina ci sono dei puntini minuscoli di colore beige sulla lamina inferiore. qualcuno mi saprebbe dire cose?
    grazie dell’attenzione

    • Se le foglie sono prive di macchie può essere in questo caso un ricambio naturale delle foglie della pianta.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>