Grandi cespugli fioriti

La natura ci offre un gran numero di cespugli, dalle dimensioni le più svariate, che in un determinato periodo dell’anno, si riempiono di fiori formando degli scenari di estremo interesse. Vediamone insieme qualcuno.

Tutto l’oro della primavera, e quando si dice questo si fa riferimento alla Forsythia x intermedia, che prima delle foglie si ricopre di una prodigiosa massa di fiori dorati. Pianta adattabile a tutti i terreni, forma una massa di fiori che da al giardino un aspetto radioso. Si tratta, in sostanza, di cespugli a crescita rapida che anche in autunno assumono un colore interessante, visto che le foglie si tingono di un bel giallo intenso. La potatura deve essere riservata solo ai rami vecchi, dopo la fioritura, visto che quella dell’anno successivo avverrà sul legno dell’anno precedente.

Originario del Giappone, dove cresce fino ai 1800 metri, ma perfettamente ambientato nei nostri climi, il Viburnum tomentosum evoca un delicato ricamo di fiori e foglie.

Quando a maggio, fra i rami allargati e le grandi foglie scure si aprono i fiori bianchi a ombrella, è davvero splendido.

Da usare isolato o in gruppi di 3-4 esemplari che formeranno una massa vigorosa che può raggiungere i 3 metri di altezza per 6-7 metri di larghezza. E’ adatto anche come siepe da usare in associazione con altre caducifoglie.

Un albero di luce argentata, il Cornus alternifolia Argentea, adatto per creare sfondi di grande pregio estetico grazie alla straordinaria leggerezza del suo aspetto. Questa specie, originaria del Minnesota, resiste fino a 25 gradi sotto zero, ma in estate vuole un clima abbastanza fresco, un suolo umido e fertile e  del tutto privo di calcare. Più tollerante in fatto di terreno, il nostrano, anche del tipo variegato, utilizzabile anche in forma cespugliosa per masse leggere e siepi miste.

Pin It

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>