Anthurium cure

Anthurium coltivazione e cure
L anthurium andreanum è una pianta ornamentale d’appartamento molto decorativa e resistente.

anthurium

Caratteristiche
L’anthurium chiamato semplicemente anturio è una pianta erbacea perenne ricca di foglie coriacee lanceolate di un intenso colore verde lucido che si diramano da steli lunghi e sottili.
I fiori sono  formati da spate di colore bianco, rosa tenue, rosso rubino e dallo spadice un’infiorescenza  di colore giallo paglierino che si erge eretta al centro della spata  producendo fiori sessili.

Coltivazione
Esposizione
: l’anthurium o Anturio ama la luce diffusa e filtrata; ama le temperature miti intorno ai 20 gradi circa; teme l’esposizione diretta ai raggi solari (le foglie si bruciano) e gli sbalzi termici.

Terreno
: predilige i terreni torbosi, freschi e organici misto a foglie e a pezzi di corteccia sminuzzata.

Concimazione: concime liquido diluito nell’acqua delle innaffiature ogni 15 giorni nel periodo delle fioritura e dello sviluppo vetetativo.

Innaffiature
: regolari e costanti a giorni alterni in estate e settimanali durante l’inverno ma mai abbondanti. Nei periodi di forte calura è consigliabile effettura una nebulizzazione fogliare che però va sopspesa nel periodo della fioritura.

Fioritura

I fiori belli e duraturi fioriscono fra Maggio- settembre e si conservano recisi per lungo tempo.

Moltiplicazione Anturio
L’anthurium
si moltiplica per semina e divisione dei cespi.

La divisione dei cespi è la migliore in quanto consente di avere piante già cresciute e con le stesse caratteristiche genetiche della pianta madre.
La moltiplicazione della divisione dei cespi dell’anthurium va effettuata nel periodo febbraio-marzo mediante un coltello disinfettato e ben affilato.La porzione di cespo va messa a radicare in terriccio torboso misto a sabbia ponendo il contenitore ad una temperatura prossima ai 20°.

Potatura
Potare gli steli secchi.

Rinvaso

Ogni 2 anni , a febbraio, effettuare il rinvaso dell’anturio  avendo l’accortenza di coprire tutte le radici con il terriccio.

Malattie
e Parassiti
L’anthurium teme l’attacco degli afidi e delle cocciniglie che formano macchie cotonose sulle foglie; i funghi che danneggiano le foglie con macchie scure.

Cure
Protezione dalle correnti d’aria, eliminazione dei fiori appassiti, trattamenti anticrittogamici solo se necessari  e asportazione delle foglie colpite da malattie; periodica pulizia del fogliame con uno straccio umido.

Usi

anthurium bianco

Le diverse specie di anturio sono coltivate a scopo ornamentale, i fiori recisi sono utilizzati per composizioni floreali, per allestire chiese e banchetti nuziali.
Le varietà mignon di colore bianco sono utilizzati per il bouquet delle spose.

Pin It
Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...