Stevia il dolcificante naturale – proprietà

La Stevia, Stevia Rebaudiana Bertoni, chiamata anche “Pianta dolce” per il tipico sapore dolciastro delle sue foglie è una pianta erbacea perenne che nell’ultimo decennio ha destato interesse mondiale per le sue proprietà sia in campo dietetico sia in campo farmacologico.

La pianta dal luogo di origine (gli indios del Sud-America, fin dai tempi antichi, di generazione in generazione, ne fanno regolarmente uso), è arrivata anche sulle nostre tavole tra mille difficoltà.

Dopo anni di discussioni sulla sua presunta tossicità, finalmente la Stevia, viene riabilitata dalla comunità scientifica e liberamente commercializzata come pianta officinale.

Le sue foglie ovate (simili a quelle della melissa)  sono ricche di sostanze zuccherine (glicosidi steviolici) utilizzate per la produzione di un estratto naturale al 100%.

L’estratto dolce delle foglie di Stevia, commercializzato sotto forma di polvere o zollette, può essere impiegato tranquillamente in cucina nella preparazione di bevande calde o bollenti, nella preparazione di dolci, di yogurt, di marmellate e macedonie di frutta.

Contrariamente agli altri edulcoranti (come l’aspartame), esso non si altera con le alte temperature, non è tossico e il suo potere dolcificante è di circa 200-300 volte superiore al saccarosio stesso.

Proprietà farmacologiche della Stevia

Dopo l’approvazione dall’UE, la Stevia (foglie essiccate) viene consigliata:

  • ai diabetici per la cura e la prevenzione del diabete mellito. Al contrario di qualsiasi altro dolcificante, l’estratto promuove la secrezione di insulina e di conseguenza regola la concentrazione ematica del glucosio .
  •  agli obesi in quanto il suo apporto calorico è pari a zero e quindi non fa ingrassare
  • agli iperattivi per la sua azione calmante;
  • a coloro che soffrono d’ipertensione e digestione lenta.
  • a tutti coloro che sono intolleranti al glucosio.
  • per la  prevenzione della carie e della cellulite

Sconosciuto ai più, oggi, lo zucchero della Stevia viene utilizzato nella produzione di prodotti alimentari per la prima colazione (cereali), di biscotti, di bibite light come la Diet Coke, di caramelle, e dolcetti vari.

Il suo utilizzo oltre a limitare l’uso dello zucchero comune consente di eliminare l’aspartame, una sostanza di sintesi dannosa per la salute (cancerogena).

stevia

Dove si trova la stevia?

Lo zucchero di Stevia è in vendita nelle erboristerie. Disponibile anche in forma liquida.

C’è da dire che avendo un sapore più forte dello zucchero, altera anche i sapori. Il caffè ad esempio prende un sapore molto differente.

Stevia-coltivazione

Coltivare la pianta in vaso o in giardino è facile basta dare un’occhiata alla scheda: Stevia coltivazione.

Pin It

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>