Lampada di sale himalayana

A una persona che usa solo prodotti naturali per la cura del proprio corpo, che ama purificare l’aria della casa in cui vive con buon incenso e che è attenta all’ INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients)  di tutto ciò che usa, allora bisogna fare un regalo speciale: una lampada.

Non stiamo parlando di lampade costose e sgargianti il cui solo scopo è quello di illuminare e abbellire la casa, perché l’amica o l’amico che ama prodotti bio apprezzerà di più la lampada di sale himalayana.

Queste meravigliose lampade, disponibili in negozi che trattano prodotti etnici, oppure in rete, sono composte al 100% da cristalli di sale naturale estratto e lavorato a mano. Proprio per questo ogni articolo è unico sia per la forma che per il colore. Le lampade di sale servono a riequilibrare il numero di ioni negativi presente nel luogo in cui vengono poste proprio perché sono ionizzatori naturali.

Accese, emanano una luce arancio (le sfumature vanno dal bianco all’arancione), colore che ha un effetto benefico sia a livello emozionale che spirituale portando così benessere e pace dei sensi.

Il sale poi è noto per la sua forza positiva e per i suoi effetti purificativi che giovano alla salute e al benessere della persona. Una lampada di sale himalayana dunque sarebbe un regalo ottimo e intelligente perchè oltre a illuminare di una piacevole luce, serve ad armonizzare la casa (sono perfette anche per le camere dei bambini e per i luoghi di terapia), regalarla equivale a compiere un gesto d’amore verso l’amico o l’amica a cui state pensando di fare un dono.

Inoltre il cablaggio della lampada è completamente italiano, quindi è un articolo totalmente affidabile realizzato nel pieno rispetto delle normative CEE.

Pin It

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>